Ecologia come cura della propria ‘casa morale’

Una Parola al giorno.it dà la seguente definizione del termine e-co-lo-gì-a: Scienza che studia le relazioni tra gli esseri viventi e l’ambiente in cui vivono; sensibilità per i problemi dell’ambiente. Dal greco: oikos casa, abitazione logia discorso.

‘La cura propria dell’ecologia è la cura intenta e meticolosa del luogo in cui si vive, della propria casa, dei delicati equilibri che la regolano. Equilibri silenziosi e invisibili le cui regole penetrano e pervadono ogni aspetto della vita del grande organismo della Natura. Dalla savana alla metropoli, in cui tutto è connesso. Il filo della tela del ragno inarcato dal vento è il fratello delle catene subacquee di gigantesche correnti che scorrono lente nelle viscere degli oceani’.

C’è, però, una nota sull’estensione del significato. Non solo scienza ecologica, ma la sensibilità che tale scienza coltiva e su cui essa si fonda: ecologia come coerenza etica con se stessi,  quindi cura della propria “casa morale” ma anche come sinonimo di sano, buono, equilibrato.

Il soddisfacimento dei bisogni umani rispetto ai profitti più elevati: questa è la consapevolezza che auguriamo a chi governa il mondo. Un mondo dove imprenditori grandi e piccoli sono, troppo spesso, impegnati ad attuare dinamiche di vita verso un consumismo sfrenato che aliena la nostra anima dal mondo di luce, dal mondo reale che non è quello materialistico ma quello che persegue il giusto equilibrio sociale, economico, spirituale. Un equilibrio, dunque, fra materia e spirito, dove le anime vengano nutrite al pari del corpo, dove, costantemente, ci si possa chiedere: “Ma questo fa bene alla mia anima? A quella dei miei cari e a quella di chi mi sta intorno?”.

Le persone sono sempre più affamate di conoscenza, quella vera, e quella sapienza è infusa dentro ognuno di noi, bisogna solo portarla allo scoperto, farla fluire. FLUISMO, appunto è la nuova visione che ci rende liberi perché ci fa ‘maestri’ nelle relazioni interpersonali e nell’assunzione delle nostre responsabilità: è questa l’arte del FLUISMO. Ogni uomo è artista.  Responsabile di sé stesso, possiede uno stile proprio unico e irripetibile, è un’opera d’arte vivente che emana luce e gioia di vivere.

L’unico modo per attuare un simile desiderio, secondo il FLUISMO, è quello di elevare il livello di energia: solo così potremo, a pieno, attingere alle sinergie, alle sincronie che, sempre più spesso, ci arrivano da ogni dove.

Clara Orlandi

Fluismo.blogspot

Clara Orlandi Facebook

Successivo Fluismo è un termine che non esiste sul dizionario